“Popolo Unico” legale rappresentanza.

popolounicolaricercacontinua

Qualche mese fa mi ero interessato a questo “gruppo” di cui potete vederne i contenuti a questo link:

http://www.popolounico.org/

siccome attingono a quello che è “il mondo felice” espresso nei documenti del prof. Malanga, che condivido in parte e  mi hanno anche specchiato perchè in quel periodo l’uomo primo mi girava attorno, ne ero rimasto colpito ed avevo iniziato ad informarmi per fare i documenti.

Poi però ho letto questo:

http://www.bufale.net/home/bufala-popolo-unico-levoluzione-delloppt-bufale-net/

ma non avevo ancora trovato la risposta in me e ne ho discusso nel mio gruppo facebook Abracadabra e questa discussione ha generato interesse tanto che è arrivata al prof. Corrado Malanga che si è espresso nel seguente modo attraverso la sua pagina personale Corrado Malanga su facebook (non gestita da lui):

11 luglio 2016

“Dal gruppo “Abracadabra” e “coscienza e ricerca ”
qualcuno ha chiesto

sarebbe possibile sapere il pensiero del prof. in merito a “popolo unico” la legale rappresentanza e quello che ci gira attorno? Credo che sarebbe interessante visto che molte cose che esprimono sono anche già state scritte nella descizione del “mondo felice”.Grazie.

Abbiamo girato la domanda e ….
la risposta del prof.Corrado Malanga che è ” per tutti ” la postiamo anche quì .

Questo tipo di società mi sembra troppo perfetta come quelle che si vedono nei film di fantascienza dove realtà tutto sembra andare bene ma in realtà va tutto male e primo poi succede qualcosa che fa crollare il modello. Tale modello è un modello ancora attuale dove si parla di spiritualità dove si parla di compassione verso l’altro e sono tutte cose che noi nel nostro mondo felice abbiamo eliminato poiché non esiste la compassione poiché l’altro sei te e questo aspetto nella dualità del mondo felice non c’è. Il mondo felice va costruito in anzitutto dentro di noi e il fuori in automatico si rivelerà senza bisogno di passaggi più o meno burocratici di carte da compilare di auto certificazioni da esibire. Nell’istante in cui ho le idee chiare e dentro di me io ho creato il mio mondo felice esso come una informazione di tipo entropico cioè come un’onda in grado di portare delle informazioni, verrà riversata al mio esterno costruendo il mondo felice all’esterno. In quell’istante tra fuori e dentro ancora una volta non ci sarà più divisione. Può essere che per raggiungere questo scopo si debba in qualche modo passare attraverso una società che potrebbe sotto certi punti di vista essere sicuramente migliore di quella attuale che potrebbe essere quella di questo popolo unico ma nel suo insieme questa società mi dà tanto l’idea di una società troppo perfetta fatta con le regole di quelli del piano di sopra”.

La cosa curiosa (per chi non si conosce ovviamente non per me ed altri) è che poco prima che venisse postato questo,parliamo del giorno prima,infatti se andate a vedere il mio post è del 10 luglio e la risposta del prof. è stata postata l’11 luglio ,anche io ho compreso e cambiato idea e su Abracadabra scrivevo:

MARCO PERGOLESI 10 LUGLIO 2016

“Ho passato il pomeriggio a leggere e studiare e riflettere la questione “popolo unico” e posso fare le seguenti riflessioni:
1.”popolo unico” non è chiaro,ho richiesto di entrare nei loro gruppi facebook ma non mi fanno entrare,forse hanno paura delle mie domande che possono destabilizzare le convinzioni di altri? Non vedo altri motivi.
2.Dovrei fare questi documenti per poi accedere ad un forum dove ci si scambia informazioni per intraprendere determinate azioni e se poi mi chiedono soldi o non mi fanno entrare? Si crea comunque un legame a questo forum,perchè non mi fanno accedere prima in modo da valutare la concretezza delle azioni intraprese?
3.Come mi aveva suggerito la mia CI non è il sistema che cambia le cose ma quello che voglio fare io quindi il sistema è solo uno specchio che riflette ciò che non ho compreso e come ho fatto sino ad ora non sarà lo specchio a tenermi in gabbia ma sono io caso mai che mi creo la gabbia o l’uscita.
4.il sistema come ho sperimentato cambia al cambiare della nostra consapevolezza quindi non bisogna temerlo,non c’è un mondo cattivo.
5.molti concetti che esprimono corrispondono al “mondo felice” di Malanga che condivido ma ciò si riferisce ad un aumento personale di entropia dovuto alla unione della triade e non un cambiamento di status giuridico che poco interessa alle dinamiche della Coscienza.
6.Il mondo felice va creato al di là del sistema in cui ci si trova perchè poi il sistema si adeguerà a noi o semplicemente non ci specchierà e quindi è come non appartenerci.
7.Nulla avviene a caso se ieri non avessi messo troppo olio nell’auto oggi sarei al mare e non avrei potuto comprendere ciò.
9.Non credo quindi di approfondire ulteriormente tale discorso.
10. Credo che questo sia stato un tentativo di bloccaggio da parte di UP che non potendo più interagire con me usa personaggi controllati da lui infatti molti degli esponenti di popolo unico hanno a che fare con new age e quello che sappiamo senza che specifico.
11. come scritto in un altro post la mia CI mi aveva detto subito questa cosa ma il volere senza essere mi ha fregato quindi grazie comunque a me stesso per averlo capito anche a livello conscio.
Riflessioni?
“.

Da questa esperienza ho compreso quindi il perchè Popolo Unico non poteva far parte della mia esperienza,non di altri,parlo della mia,e che forse nello stesso momento in cui Malanga ragionava su quanto gli si veniva comunicato qualcosa arrivava anche a me tanto da farmi improvvisamente cambiare idea,infatti fino a poco fa ne ero molto convinto tanto da aver incontrato anche un membro della mia zona ed esserci andato a pranzo.

Questo per dire che la Coscienza è una e quando qualcuno comprende una cosa la mette a disposizione anche di tutto l’Universo poi chi sta studiando magari in quel momento la stessa cosa gli viene “il lampo di genio” e cambia comletamente idea.

Grazie.

Marco Pergolesi

 

 

 

 

Precedente Vero o Falso questo non è il problema. Successivo Mi sveglio di notte bloccato,che succede?